Intervista impossibile a Lord Byron - presentazione del libro 10 Novembre alle 17

Giovedì, 10. Novembre 2022 - 17:00

Intervista impossibile a Lord Byron - Presentazione del libro giovedì 10 Novembre alle 17.00

 

Siamo lieti di invitarvi alla presentazione del nuovo libro di Vincenzo PatanèIntervista impossibile a Lord Byron (Venezia: Cicero 2022).  Questo libro si propone di far conoscere al pubblico Byron, non solo come scrittore, ma anche come il personaggio anticonvenzionale che fu e che continua ancora ad affascinare il pubblico ancora oggi.

L'ingresso è gratuito ma la prenotazione è obbligatoria a causa del numero limitato di posti (scrivere a info@ksh.roma.it). Si prega di notare che l'evento sarà in italiano.

 

IL LIBRO

L'Intervista impossibile a Lord Byron è stata concepita sulla scia di un noto programma radiofonico, andato in onda sulla seconda rete della RAI negli anni Settanta. In ciascuna puntata un intellettuale di spicco intervista un grande personaggio del passato. L'intervista a Lord Byron mischiando affermazioni reali ad altre plausibili, fa venire a galla numerosi aspetti della sua poetica e alcuni fatti rilevanti della sua vita, nonché la straordinaria modernità di alcune sue posizioni. A latere dell'intervista vengono proposti altri sei saggi: Dal testo all immagine: le opere di Byron nell arte dell Ottocento sulla fortuna che i suoi scritti ebbero presso tanti artisti di quel secolo, come Delacroix, Géricault, Turner, Martin e Brown; Mazeppa sulla vicenda di Mazeppa, un personaggio storico diventato poi leggendario; Venezia e Pisa & Albaro focalizzati sul soggiorno dello scrittore inglese in tre delle quattro città italiane dove visse; L'amore negato sui principali rapporti omosessuali che contrassegnarono la sua vita; Il mito byroniano e la byromania, tra passato e presente sulla grandezza e la maniera in cui si manifestò nell'Ottocento la fama di Byron, un divo ante litteram, e come oggi, a distanza di 200 anni, il suo mito viva una nuova giovinezza.

 

"Già nel secondo decennio dell'Ottocento era deflagrato il fenomeno senza precedenti della popolarità di Byron — autore di un poema di scorribande in luoghi lontani e insoliti percorsi da un giovane inquieto, ribelle contro le convenzioni del suo paese e in preda a una malinconia esistenziale, che gli acquirenti del libro identificarono con lui. Ben presto il successo personale di Byron fu enorme, paragonabile a quello di una moderna rockstar. Oggi, per noialtri, l'individuo Byron continua ad essere enormemente interessante sotto più punti di vista: le circostanze di un'esistenza fuori del comune; le testimonianze delle sue idee e delle sue osservazioni, su luoghi e persone che il poeta-uomo d'azione guardò sempre con insaziabile curiosità; e la ricezione del personaggio, ossia i suoi effetti sulla fantasia della sua epoca e di quelle successive. Le biografie di Byron, genere al quale Vincenzo Patanè ha assai validamente contribuito, vengono assai preziosamente complementate da studi su aspetti collaterali come quelli raccolti nel presente libro, sia che si facciano i conti con la straordinaria diffusione dei ritratti del nostro sia che si indaghino le fonti profonde di componimenti, come Mazeppa, che il nostro affettava, contribuendo alla leggenda del suo dono ("il più grande talento del secolo", disse Goethe) di avere buttato giù distrattamente negli intervalli dei suoi piaceri".

Masolino d Amico 

L'AUTORE

Giornalista, critico cinematografico e attivista gay, Vincenzo Patanè  è autore di moltissimi studi, l'ultimo dei quali è Icone gay nell'arte. Marinai, angeli, dei (De Luca Editori d'Arte 2022). Su Lord Byron ha pubblicato L'estate di un ghiro. Il mito di Lord Byron (Cicero 2013) e I frutti acerbi. Lord Byron, gli amori & il sesso (Cicero 2016), uscito in inglese nel 2019 con il titolo The Sour Fruit. Lord Byron, Love & Sex (Rowman & Littlefield, John Cabot University Press). 

RECENT EVENTS